lunedì, 27 Settembre 2021

Camorra, arrestata in aeroporto Maria Licciardi, boss dell’omonimo clan

Maria Licciardi è la sorella di Gennaro Licciardi, soprannominato “la scimmia” e considerato il fondatore dell'organizzazione malavitosa.

Da non perdere

Bloccata dai Carabinieri del Ros, all’aeroporto romano di Ciampino, Maria Licciardi ritenuta dalla Direzione Distrettuale Antimafia di Napoli a capo del clan Licciardi. Le hanno notificato un provvedimento di fermo emesso dalla Procura della Repubblica di Napoli, mentre stava per imbarcarsi su un volo diretto in Spagna.

Maria Licciardi è la sorella di Gennaro Licciardi, soprannominato “la scimmia” e considerato il fondatore dell’organizzazione malavitosa. È accusata di associazione di tipo mafioso, estorsione, ricettazione di denaro di provenienza illecita, turbativa d’asta. Reati aggravati dalle finalità mafiose. La donna, nata a Secondigliano nel 1951 è conosciuta anche come “a piccerella”, “bloody Mary” ma anche “mamma camorra” ed è ritenuta anche una delle figure di spicco del cartello camorristico chiamato Alleanza di Secondigliano.

Ultime notizie