venerdì, 24 Settembre 2021

Test rapidi in farmacia a prezzo calmierato: c’è l’accordo. Massimo 15 euro fino al 30 settembre

Il protocollo sarà valido fino al 30 settembre 2021;si potrà consultare l'elenco delle farmacie aderenti sul sito internet istituzionale del Commissario Straordinario all'emergenza Covid-19. Per minori di età compresa tra i 12 e i 18 anni costerà 8 euro

Da non perdere

Firmato il protocollo d’intesa grazie al quale verrà garantita la somministrazione dei test antigenici rapidi in farmacia con certificazione digitale a prezzo calmierato. L’accordo è stato raggiunto e fortemente voluto dal Commissario straordinario Francesco Paolo Figliuolo, oltre che dal Ministro della Salute Roberto Speranza e dai presidenti di Federfarma, A.S.SO.FARM. e FarmacieUnite. Il protocollo sarà valido fino al 30 settembre 2021;si potrà consultare l’elenco delle farmacie aderenti sul sito internet istituzionale del Commissario Straordinario all’emergenza Covid-19.

Secondo l’intesa, nelle farmacie che sceglieranno di aderire al protocollo, il prezzo del test per minori di età compresa tra i 12 e i 18 anni sarà di 8 euro, mentre per gli over 18, 15 euro. Alle farmacie aderenti all’iniziativa, spetterà una remunerazione complessiva pari a 15 euro: 8 saranno a carico dell’utente e 7 euro invece come quota di contribuzione pubblica. Le prenotazioni verranno gestite dalle stesse farmacie, dando priorità alla fascia di età tra i 12 e i 18 anni.

Ultime notizie