giovedì, 23 Settembre 2021

Green pass, la road map per ristoranti e trasporti. Nodo vaccino obbligatorio per scuole e aziende

Mario Draghi ha dato il via all’ultima serie di consultazioni per il nuovo decreto che indicherà la data in cui la certificazione verde diverrà indispensabile per il settore dei trasporti: aerei, navi e treni a lunga percorrenza, in primis.

Da non perdere

Gradualità e settorialità: sono queste le direttive che guideranno il Governo nella definizione della road map per l’introduzione dell’obbligo di Green pass in Italia.
Mario Draghi ha dato il via all’ultima serie di consultazioni per il nuovo decreto che indicherà la data in cui la certificazione verde diverrà indispensabile per il settore dei trasporti: aerei, navi e treni a lunga percorrenza, in primis. Il “Green pass day” potrebbe essere il 30 agosto.

Le prime indiscrezioni rivelano che l’orientamento del presidente del Consiglio sia un principio di gradualità, ovvero nessuna rivoluzione dall’oggi al domani, ma un progressivo adeguamento delle disposizioni che seguirà l’andamento della curva pandemica.

Altra indicazione emersa è che, per ora, il green pass non sarà obbligatorio per il rientro in classe: esentati insegnanti, studenti e lavoratori della scuola, tranne che non si assista a nuove impennate della curva dei contagi. In tal caso il governo sarà pronto a rivedere i piani in corsa.

La cabina di regia, con rappresentanti dei partiti e vertici del Cts, dovrà tracciare la road map che regolerà, dal 6 agosto, l’introduzione dell’obbligo di green pass per scuola, trasporti e imprese. Si procederà gradualmente e per settori, basandosi sui dati epidemiologici, con l’obiettivo di una ripresa in sicurezza delle attività produttive. E, soprattutto, per garantire l’avvio dell’anno scolastico in presenza senza rischi.

Ultime notizie