giovedì, 23 Settembre 2021

Incendi, Sicilia chiede lo stato di mobilitazione nazionale

La Sicilia ha chiesto lo stato di mobilitazione nazionale per ottenere maggiori rinforzi, uomini e mezzi, per domare i vasti incendi che continuano ad avanzare. Tutti i mezzi aerei disponibili sono già in campo per spegnere le fiamme, ha annunciato il capo della protezione civile Fabrizio Curcio.

Da non perdere

La Sicilia ha chiesto lo stato di mobilitazione nazionale per ottenere maggiori rinforzi, uomini e mezzi, per domare i vasti incendi che continuano ad avanzare.

“La Sicilia riceverà nuovi rinforzi via terra” ha annunciato il capo della protezione civile Fabrizio Curcio. Tutti i mezzi aerei disponibili sono già in campo per spegnere le fiamme.

In totale, sono 558 in totale le richieste di intervento aereo da parte delle regioni. Il 33% solo nell’ultima settimana. Al momento, dopo l’emergenza per gli incendi in Sardegna, che anno devastato il 10% del suolo oristanese, è la Sicilia la regione più in difficoltà.

Nel trapanese,  le fiamme sono partite da terreni incolti andando oltre e distruggendo alcuni stabilimenti balneari. Gli incendi hanno raggiunto anche alcune abitazioni danneggiandone circa 60. Le persone evacuate e tratte in salvo sono circa 200.

Ultime notizie