giovedì, 23 Settembre 2021

Scarlett Johansson innesca reazione a catena anti Disney: Emma Stone e Emily Blunt le prossime

Dopo la causa intentata da Scarlett Johansson contro Disney, altri attori potrebbero seguire la scia dell'azione legale contro la casa di produzione.

Da non perdere

Dopo la causa intentata da Scarlett Johansson contro Disney, altri attori e attrici potrebbero seguire la scia dell’azione legale contro il colosso dell’intrattenimento. Appena ieri era stato reso noto che l’attrice americana ha fatto causa alla casa produttrice per la distribuzione in contemporanea sia in sala, sia su Disney+ del film Black Widow.

Secondo Johansson, in questo modo Disney avrebbe violato il contratto che prometteva da parte dei Marvel Studios, proprietà di Disney, l’uscita di Black Widow esclusivamente in “versione teatrale”. Nel primo weekend dall’uscita, il film aveva stabilito un incasso record di 218 milioni di dollari, incassi poi crollati drasticamente dopo che il film è arrivato sulla piattaforma Disney+. Questo evento, per l’attrice americana, avrebbe diminuito i potenziali guadagni.

In risposta, la Disney, rattristata e delusa, ha poi affermato di aver “adempiuto pienamente al suo contratto e che la distribuzione Black Widow su Disney+ Premier Access ha significativamente incrementato le sue possibilità di aumentare in futuro la cifra di 20 milioni di dollari che ha a tutt’oggi ricevuto”.

Chi vincerà la battaglia tra Scarlett Johansson e Disney verrà deciso nella apposite sedi, intanto però, spinti dell’azione dell’attrice, sembra che altri personaggi dello spettacolo stiano valutando di ricorrere ad un’azione legale per lo stesso motivo.

In primis Emma Stone per la distribuzione del film Crudelia. La pellicola, uscita il 28 maggio, era stato presentato in anteprima sia nei cinema, sia su Disney+ con la funzione Premier Access da $ 29,99. Ma, mentre il film è stato un successo di pubblico e critica, i numeri al botteghino sono stati abbastanza deludenti. Anche questa volta, la colpa sarebbe dovuta al lancio in streaming avvenuto in contemporanea con i cinema.

Altra azione legale si vocifera che potrebbe arrivare anche da Emily Blunt per il film Jungle Cruise. Una reazione a catena che ha scatenato l’hashtag #teamScarlett e che nei prossimi giorni farà tremare sicuramente gli uffici di Disney.

Ultime notizie