sabato, 25 Settembre 2021

Covid, no green pass: bottiglie e lacrimogeni in Francia. Germania vieta manifestazioni

In Francia la folla si è radunata alla fermata Villiers della metropolitana di Parigi, in Germania si temono proteste a Berlino.

Da non perdere

Tensioni anti-governative a Berlino e Parigi a causa delle misure restrittive introdotte per fermare la corsa della variante delta del Coronavirus.

Nella capitale francese la folla contro la certificazione verde è partita dalla fermata della metropolitana Villiers e, dopo circa dieci minuti, stando al quotidiano Le Figaro, sono cominciati gli scontri con i circa 3mila uomini delle Forze dell’Ordine. Queste ultime hanno dovuto usare i lacrimogeni, per rispondere al lancio di oggetti e bottiglie di vetro da parte dei “No green pass”.

Un Tribunale di Berlino ha vietato tredici manifestazioni annunciate in vista di un possibile lockdown dopo il 10 agosto. Ma nonostante questo, secondo l’emittente radiofonica pubblica Deutsche Welle, i manifestanti potrebbero riversarsi in massa nella capitale tedesca.

Ricordiamo che il Robert Koch Institute, nelle ultime ventiquattr’ore, ha registrato in Germania 2.400 nuovi casi di contagio, inclusi 21 decessi. Dall’inizio della pandemia le infezioni sono 3.769.165 e i morti 91.658.

Ultime notizie