giovedì, 23 Settembre 2021

“Punti di vaccinazione nelle scuole”: Costa lancia la campagna per scongiurare la dad

"Nelle nostre scuole già si vaccinava e si potrebbe fare dal 30 agosto al 15 settembre". Così il sottosegretario alla Salute Costa dai microfoni di Rtl.

Da non perdere

“Nelle nostre scuole già si vaccinava e questo lo si potrebbe fare dal 30 di agosto al 15 settembre”. Il sottosegretario alla Salute, Andrea Costa, entra a gamba tesa su due temi caldissimi, ovvero la scuola e la campagna vaccinale, in particolar modo per quanto riguarda i ragazzi.

“Credo che dobbiamo portare i vaccini a scuola – ha detto ai microfoni di Rtl -. Noi abbiamo fatto una proposta proprio ieri. Credo che all’interno dei nostri complessi scolastici bisogna prevedere punti di vaccinazione”. Una vera e propria campagna all’interno della scuola, ha inteso Costa: “Credo che sia anche un messaggio positivo di andare in mezzo ai ragazzi all’interno delle scuole. Non possiamo fallire l’obiettivo della ripresa in presenza”.

Costa ha anche ricordato che chi si vaccina evita nel 97% dei casi l’ospedalizzazione e addirittura al 98% la terapia intensiva: “I dati ci dicono che i vaccini reggono bene i nei confronti anche della variante Delta” ha detto, sebbene proprio ieri sia emerso uno studio secondo cui a sei mesi di distanza dalla seconda dose l’efficacia del vaccino di casa Pfizer, che ha condotto lo studio in questione, scende dal 97 all’86%.

Si tratta di una dato che va letto in maniera positiva secondo gli esperti, una riduzione dell’efficacia molto contenuta. Tutto lascia intendere che si sta andando verso la somministrazione della terza dose, come del resto ha già fatto Israele. dagli Stati Uniti, intanto, arriva il nuovo allarme sulla variante Delta, pericolosa anche per chi è già vaccinato.

Ultime notizie