venerdì, 24 Settembre 2021

Viviana Parisi, per la Procura è omicidio-suicidio: chiesta l’archiviazione

La Procura richiede l‘archiviazione delle indagini per la morte di Viviana e Gioele, non si tratterebbe di doppio omicidio, ma di omicidio suicidio.

Da non perdere

L’8 agosto del 2020, Viviana Parisi, deejay di 41 anni è stata trovata morta nei boschi in Caronia. La donna era stata trovata senza vita ai piedi di un traliccio, con molta probabilità, prima di togliersi la vita avrebbe strangolato il figlio Gioele di 4 anni. Il bambino è stato ritrovato nel bosco soltanto il 19 agosto.

Nessun duplice omicidio, dunque, per questo la Procura di Patti, in provincia Messina, che coordina l’inchiesta sulla due morti, ha richiesto al gip l’archiviazione. Inoltre, la restituzione dei corpi è stata autorizzata. A un anno dalla loro morte, i familiari potranno celebrare i funerali.

Ultime notizie