sabato, 25 Settembre 2021

Varese, 73enne esplode un colpo di pistola di grosso calibro: 66enne ferito all’addome

Le cause del gesto potrebbero essere ricollegate a vecchie ruggini lavorative, la vittima non sarebbe in pericolo di vita.

Da non perdere

Nel primo pomeriggio di oggi a Castiglione Olona, comune in provincia di Varese, si è consumata una sparatoria presso un esercizio pubblico in via Alessandro Volta, nelle vicinanze della Chiesa nuova e del cimitero. Il ferito è il 66enne Luigi Costetti detto “Smith”, parrucchiere del paese, aggredito da un colpo di pistola di grosso calibro all’addome da parte di Nino Zedda, 73enne che ha sparato ad una distanza di quattro metri.

Zedda aveva nascosto l’arma all’interno di un sacchetto, per lui c’è stato poco da fare, è stato arrestato e portato via dai militari; Costetti invece è stato soccorso dall’ambulanza e dall’automedica del 118, venendo trasportato d’urgenza in ospedale, nonostante non sia al momento in pericolo di vita.

Il colpevole è stato descritto come un personaggio solitario e suscettibile, le cause del gesto potrebbero essere ricollegate a vecchie ruggini lavorative, ma le circostanze dell’accaduto saranno chiarite nel tempo da parte di inquirenti ed investigatori. Sul posto anche il sindaco di Castiglione Olona, Giancarlo Frigeri, che una volta essersi accertato della dinamica si è detto sorpreso e sconcertato.

Ultime notizie