giovedì, 16 Settembre 2021

Sardegna devastata dalle fiamme: Procura di Oristano apre inchiesta su incendi

Senza sosta l'attività di Vigili del Fuoco, Protezione Civile e Volontari. La Procura della Repubblica di Oristano ha aperto un fascicolo contro ignoti per accertare le cause all'origine del disastro.

Da non perdere

Da 5 giorni la Sardegna brucia, e continua senza sosta l’attività di Vigili del Fuoco, Protezione Civile e Volontari nel tentativo di domare le fiamme. La Procura della Repubblica di Oristano ha aperto un fascicolo contro ignoti per accertare le cause all’origine del disastro.

Le indagini sono affidate agli uomini del Corpo Forestale e di Vigilanza. L’incendio, che è partito da Santulussurgiu e ha raggiunto in poco tempo le zone limitrofe, potrebbe esser stato causato da un’auto che avrebbe preso fuoco sulla strada e sarebbe stata parcheggiata dal conducente a bordo strada, a ridosso di una campagna, in attesa dei soccorsi.

Ma bisogna ancora chiarire se si sia trattato di un solo, grande incendio, o se ci siano stati diversi punti da cui le fiamme sono partite causando la distruzione di oltre 20mila ettari di boschi e macchia mediterranea.

Ultime notizie