giovedì, 16 Settembre 2021

Alberto Genovese esce dal carcere dopo otto mesi: ai domiciliari per disintossicarsi

Dopo otto mesi di carcere, l'imprenditore Alberto Genovese si recherà in una clinica, dotato di braccialetto elettronico, per disintossicarsi.

Da non perdere

Dopo otto mesi di carcere Alberto Genovese va ai domiciliari, con braccialetto elettronico al seguito, per potersi disintossicare dalla droga. Il Gip Tommaso Perna ha accolto la richiesta della difesa in seguito al respingimento nei mesi scorsi di istanze analoghe.

L’imprenditore, fondatore di Facile.it, azienda che ha abbandonato nel 2014 e con la quale da oltre sette anni non ha alcun rapporto, lascerà quindi il carcere di San Vittore, dove era recluso per essere stato denunciato da una ragazza, che lo accusava di averla drogata e stuprata durante una delle feste organizzate dall’uomo sulla “Terrazza Sentimento” a Milano. Da quel momento in poi si sono susseguite accuse e illazioni sulla natura dei festini, in cui circolavano fiumi di cocaina. Da qui l’ammissione della dipendenza dalla droga da parte di Genovese.

Ultime notizie