domenica, 26 Settembre 2021

“Musica Maestro”, Modena ricorda Luciano Pavarotti: dal 31 agosto al 4 settembre

In occasione dei 60 anni del debutto del grande Luciano Pavarotti, la Fondazione che porta il suo nome ha promosso la rassegna "Musica Maestro". Quattro appuntamenti dal 31 agosto al 4 settembre presentati da Nicoletta Mantovani, vedova del tenore modenese.

Da non perdere

In occasione dei 60 anni del debutto del grande Luciano Pavarotti, nel ruolo di Rodolfo ne “La Boheme” di Giacomo Puccini, la Fondazione che porta il suo nome ha promosso la rassegna “Musica Maestro”.

Dal 31 agosto al 4 settembre, a Modena nel parco della Casa Museo Luciano Pavarotti, quattro appuntamenti di musica e teatro saranno presentati dalla vedova Nicoletta Mantovani.

La prima serata, “Il Flauto nel cinema“, vedrà protagonista uno dei più fidati collaboratori del tenore, il flautista Andrea Griminelli, mentre lo spettacolo “Italia Mundial“, di Federico Buffa, farà rivivere le notti magiche della nazionale italiana del 1982; infatti in occasione della finale dei mondiali, Pavarotti assieme a Placido Domingo e Josè Carreras emozionò i tifosi di tutto il mondo con il concerto “I Tre Tenori”.

I due appuntamenti successivi saranno reading musicali che propongono una lettura drammaturgica originale dell’opera lirica e delle vicende umane che la ispirano. Alessandro Preziosi racconterà, sulle note di Verdi e Rossini,  il dramma di Otello, mentre Michela Murgia condurrà il pubblico nell’opera mozartiana.

La serata finale, “Che gelida manina“, sarà un omaggio alla memoria di Luciano Pavarotti, infatti, un gruppo di giovani cantanti, sostenuti dalla Fondazione, proporranno il repertorio del maestro modenese. In caso di maltempo gli spettacoli si terranno al Teatro Duse di Bologna.

Ultime notizie