giovedì, 23 Settembre 2021

Covid Italia, Fondazione Gimbe: “Ad agosto meno vaccini disponibili”

Cartabellotta sul terzo trimestre: "Aspettavamo 94 milioni di dosi, ma di fatto Johnson & Johnson e AstraZeneca probabilmente non arriveranno più, visto che non li stiamo utilizzando".

Da non perdere

Secondo il presidente della Fondazione Gimbe, Nino Cartabellotta, intervenuto a Radio Cusano Campus, “è possibile che ad agosto avremo meno vaccini a disposizione rispetto alla richiesta di prime dosi”. La Fondazione GIMBE ha lo scopo di promuovere e realizzare attività di ricerca in ambito sanitario. Cartabellotta si sofferma sul piano vaccinale anti-covid: “Stiamo mantenendo la media di 530-550mila somministrazioni al giorno, anche se la percentuale delle prime dosi è progressivamente diminuita”.

La nota dolente si riferisce al terzo trimestre: “Aspettavamo 94 milioni di dosi, ma di fatto Johnson & Johnson e AstraZeneca probabilmente non arriveranno più, visto che non li stiamo utilizzando”. Il presidente della Fondazione traccia il bilancio: “Avremo 45 milioni di dosi di vaccini a mRna. Ma per mantenere una certa regolarità di somministrazione ne dovrebbero arrivare 15 milioni al mese, però è difficile”.

Ultime notizie