martedì, 21 Settembre 2021

Pescara, manifestazione no Green pass: denunce e sanzioni

Dilagano le manifestazioni "No green Pass", nelle strade senza mascherina più di un migliaio a Pescara.

Da non perdere

Le manifestazioni “No green pass” dilagano. Quello che era successo a Torino sembra solo un lontano ricordo. Nel pomeriggio di ieri a Pescara si è svolta una manifestazione “No green pass”. La manifestazione non era autorizzata. Secondo la Questura a partecipare a questa manifestazione sono stati circa un migliaio. La polizia, effettuando delle indagini ha potuto constatare che parte dei partecipanti erano aderenti ai movimenti “No vax”, “Io apro” e “Governo del popolo”.

I partecipanti hanno aderito a un’iniziativa nazionale nata dai social nei giorni scorsi per protestare contro il green pass. Si sono riuniti in piazza della Rinascita, meglio nota come Piazza Salotto.

La Questura, in una nota, spiega l’evolversi della manifestazione, i partecipanti si sono diretti su Corso Umberto “dove il presidio della polizia evitava che un alterco con i promotori di un gazebo di Forza Italia evolvesse negativamente. Successivamente il corteo, anticipato e seguito dalle forze di polizia e dalla Municipale si dirigeva verso il Palazzo del Governo, ove i vari promotori prendevano a turno la parola per protestare contro la politica del Governo e l’ipotizzata dittatura sanitaria. La manifestazione si concludeva alle 19.40”.

Molti promotori erano volti noti alla Digos e per questo verranno denunciati per aver partecipato a una manifestazione non autorizzata oltre a essere sanzionati amministrativamente poiché si sono assembrati senza mascherine.

Ultime notizie