martedì, 21 Settembre 2021

Faenza, 46enne sgozzata: chiesto giudizio immediato per ex marito e presunto esecutore

Ilenia Fabbri, sgozzata nel suo appartamento lo scorso 6 febbraio. A breve il decreto di avvio del processo per i due sospettati.

Da non perdere

Chiusa l’indagine da parte della Procura di Ravenna con una richiesta di giudizio immediato per l’omicidio di Ilenia Fabbri. Lo scorso 6 febbraio, Ilenia, 46 anni, era stata sgozzata nel suo appartamento di via Corbara a Faenza, Ravenna.

Sono due gli imputati del suo omicidio, l’ex marito della donna, il meccanico faentino 54enne, Claudio Nanni e Pierluigi Barbieri, 53enne, soprannominato “lo Zingaro”, originario di Cervia ma domiciliato nel Reggiano. Secondo gli inquirenti l’ex marito sarebbe il mandante del delitto, mentre il 53enne il vero esecutore.

Il 3 marzo, il Gip Corrado Schiaretti, aveva emanato un provvedimento di custodia cautelare nei confronti dei due sospettati, in seguito a elementi raccolti dalla squadra Mobile di Ravenna, dalla Sco di Roma e dal locale Commissariato, aggiungendo alcuni dettagli sulla modalità dell’omicidio riferiti dal Barbieri durante confessioni davanti al Gip e al Pm. Su queste basi si è fatta richiesta di immediato giudizio per gli imputati.

Il Gip, a breve, emetterà il decreto con la data di avvio del processo davanti alla Corte di Assise di Ravenna. Arianna, la figlia della coppia, ha deciso che ci costituirà parte civile anche contro il padre.

Ultime notizie