venerdì, 24 Settembre 2021

Vaccini a scuola, Figliuolo: “Perseguire la massima copertura vaccinale del personale scolastico”

Il Commissario Francesco Figliuolo ha affermato che "bisogna dare priorità alle somministrazioni nei confronti degli studenti di età uguale o superiore ai 12 anni".

Da non perdere

In vista del ritorno a scuola, il Commissario per l’Emergenza Francesco Figliuolo in una nuova lettera alle Regioni enuncia che bisogna “dare priorità alle somministrazioni nei confronti degli studenti di età uguale o superiore ai 12 anni”. È ciò che riporta il verbale del Cts del 12 luglio. Figliuolo ribadisce poi quanto già scritto il 25 giugno, rinnovando la necessità di perseguire “la massima copertura vaccinale del personale scolastico attraverso un coinvolgimento attivo”, e chiede esplicitamente di avere entro il 20 agosto l’elenco di tutti coloro che non possono o non vogliono vaccinarsi.

Secondo quanto precisato nella lettera della Struttura Commissariale la parola “elenco” non viene mai indicata, ma si tratta solo di “quantificazione” delle mancate adesioni per la somministrazione del vaccino.

Naturalmente, ricorda il Commissario Figliuolo, resta “necessario continuare a garantire la massima priorità alla vaccinazione di soggetti fragili, di età over 60, facendo esteso ricorso al coinvolgimento attivo di tali cittadini, nel rispetto delle norme sul trattamento/protezione dei dati personali”.

Ultime notizie