domenica, 25 Luglio 2021

Minaccia di uccidere la moglie con una spada giapponese: denunciato

A Caltanissetta un disoccupato di 47 anni è stato denunciato per aver minacciato di uccidere la moglie con una katana. Sequestrate tre spade.

Da non perdere

A Caltanissetta un disoccupato di 47 anni è stato denunciato per aver minacciato di uccidere la moglie con una katana, tipica spada giapponese. I poliziotti, giunti sul posto, erano inizialmente stati contattati per intervenire in un’abitazione privata, dove era in corso una lite tra i due coniugi.

Dopo l’identificazione dei due, il marito si è allontanato da casa, non perdendo però l’occasione di telefonare alla moglie subito dopo per insultarla e minacciarla di morte: “Se ti becco fuori di casa, ti ammazzo; ti uccido con la mia katana”. Ancora presenti sul posto, gli agenti hanno udito la conversazione e raggiunto immediatamente l’uomo, sottoponendolo a una perquisizione. Quest’ultima ha portato alla scoperta di tre spade e dell’incriminata katana, tutte sequestrate. L’uomo, condotto in Questura, è ora denunciato in stato di libertà.

Purtroppo nelle ultime 24 ore, questo non è stato l’unico episodio di violenza sulle donne avvenuto in Sicilia. A Catania, infatti, un uomo di 48 anni è stato arrestato dopo che ha tentato di dare fuoco all’ex convivente che lo aveva lasciato. L’uomo, appartenente a una famiglia mafiosa del luogo, già arrestato e condannato in precedenza per reati di mafia, è accusato inoltre di aver tenuto una condotta persecutoria nei confronti della famiglia. Uscito di prigione nel 2018, già da allora non aveva accettato la decisione della compagna di chiudere la relazione.

Ultime notizie