mercoledì, 20 Ottobre 2021

Voghera, 39enne ucciso a colpi di pistola: arrestato assessore alla sicurezza

L'arma, regolarmente detenuta, secondo la ricostruzione, è stata usata a seguito di un litigio cominciato davanti a un bar.

Da non perdere

Massimo Adriatici, avvocato e assessore alla sicurezza del Comune di Voghera, in provincia di Pavia, è stato arrestato, deve rispondere dell’accusa di aver esploso il colpo di pistola che ieri sera, intorno alle 22, ha ucciso un 39enne di nazionalità marocchina.

L’arma, regolarmente detenuta, secondo la ricostruzione, è stata usata a seguito di un litigio cominciato davanti a un bar in piazza Meardi. Sul posto sono intervenuti immediatamente gli operatori del 118, che hanno trasportato in ambulanza il ferito al pronto soccorso in condizioni apparentemente discrete, poi aggravatesi fino al decesso.

Ancora ignote le cause che hanno portato al litigio tra i due, ma proprio dalla serata di ieri è entrata in vigore una ordinanza, fortemente voluta da Adriatici e dal sindaco, Paola Garlaschelli, che vieta la vendita di alcol, in particolare birra, in contenitori di vetro.

La decisione è stata presa per cercare di tamponare l’escalation di violenza degli ultimi mesi a Voghera, tra risse anche con feriti gravi. L’assessore si trova ora ai domiciliari e sull’accaduto indagano i Carabinieri.

Ultime notizie