mercoledì, 20 Ottobre 2021

È morto William Nolan, pietra miliare della fantascienza

L'autore fantasy era noto soprattutto per aver co-scritto nel 1967 "Logan's Run", in collaborazione con il defunto George Clayton Johnson. Il libro diventò poi un grande classico del genere fantasy anche grazie all'omonimo film di Michael Anderson

Da non perdere

È morto a Vancouver, all’età di 93 anni, William Francis Nolan. L’autore fantasy era noto soprattutto per aver co-scritto nel 1967 “Logan’s Run”, in collaborazione con il defunto George Clayton Johnson. Il libro diventò poi un grande classico del genere fantasy anche grazie all’omonimo film di Michael Anderson.

Nolan è morto il 15 luglio dopo un breve ricovero ospedaliero, a seguito di complicazioni dovute a un’infezione.

Il prolifico autore ha scritto nella sua lunga carriera centinaia di opere, che si trascendevano oltre i limiti della fantascienza in saggistica, allegoria, poesia e biografie.

Nato il 6 marzo 1928 a Kansas City, in Missouri, Nolan è da sempre stato fan dei fumetti e dei romanzi pulp, in particolare delle opere di Jack Kirby. A seguito del trasferimento della sua famiglia a Chula Vista, in California, dopo la seconda guerra mondiale, sviluppò un talento per il disegno, ma poi rimase affascinato dalla scrittura fantascientifica dopo essere stato presentato all’autore Ray Bradbury. Il primo libro di Nolan, Ray Bradbury Reviewdel, fu una raccolta di racconti, saggistica e opere d’arte di Bradbury e di molti altri scrittori e illustratori, tra cui Chad Oliver.

Ultime notizie