domenica, 17 Ottobre 2021

Covid Italia, 3558 nuovi casi e 10 morti: il bollettino del 20 luglio. Il tasso scende all’1,6%

I dati sull'emergenza coronavirus in Italia aggiornati a oggi, 20 luglio 2021.

Da non perdere

Nuovo bollettino epidemiologico sull’emergenza coronavirus in Italia, aggiornato coi dati relativi a oggi, lunedì 19 luglio. Il report quotidiano registra 3558 nuovi casi di contagio. I morti riportati dal bollettino di oggi sono 10. Il totale dei casi Covid da inizio pandemia è di 4.293.083; il totale dei decessi è di 127.888.

SARDEGNA
Sono 145 i nuovi contagi da coronavirus oggi 20 luglio in Sardegna, secondo i dati dell’ultimo bollettino dell’Unità di crisi regionale. Non si registrano morti. In ospedale ci sono 58 pazienti (+1 rispetto al report precedente), 3 in terapia intensiva (-1). Le persone in isolamento domiciliare sono 1.955, 15 i guariti in più. Sul territorio, dei 58.716 casi positivi complessivamente accertati, 15.837 (+83) sono stati rilevati nella Città Metropolitana di Cagliari, 8.986 (+29) nel Sud Sardegna, 5.235 (+7) a Oristano, 10.990 (+4) a Nuoro, 17.654 (+22) a Sassari.

LAZIO
Sono 681 i nuovi contagi di coronavirus nel Lazio secondo i dati del bollettino di oggi, 20 luglio. Si registra un morto nelle ultime 24 ore. I casi a Roma città sono a quota 557.

Oggi nel Lazio “su oltre 11mila tamponi (+55.118) e oltre 21mila antigenici per un totale di quasi 33mila test, si registrano 681 nuovi casi positivi (+247), 1 decesso (dato stabile), i ricoverati sono 133 (+3), le terapie intensive sono 28 (-1), i guariti sono 212. Il rapporto tra positivi e tamponi è al 5,9% ma se consideriamo anche gli antigenici la percentuale scende allo 2%”, spiega l’assessore alla Sanità e Integrazione Sociosanitaria della Regione Lazio Alessio D’Amato nel bollettino al termine dell’odierna videoconferenza della task-force regionale per il Covid-19.

Sono 4.102 gli attualmente positivi a Covid-19 nel Lazio, di cui 133 ricoverati, 28 in terapia intensiva e 3.941 in isolamento domiciliare. Dall’inizio dell’epidemia i guariti sono 338.039 e i morti 8.388, su un totale di 350.529 casi esaminati.

CALABRIA
Sono 33 i nuovi contagi da coronavirus oggi 20 luglio in Calabria, secondo i dati dell’ultimo bollettino diffuso dal dipartimento Tutela della salute della Regione. Si registra un morto. I nuovi casi sono stati individuati su 2.273 tamponi effettuati. Ci sono +20 guariti, +12 attualmente positivi, +16 in isolamento, -3 ricoverati e, infine, -1 terapie intensive (per un totale di 4).

TOSCANA
Sono 169 i nuovi contagi da coronavirus in Toscana secondo il bollettino di oggi, 20 luglio. Non si registrano invece nuovi decessi. Il totale dei casi dall’inizio della pandemia è di 246.336. Di questi 163 sono confermati con tampone molecolare e 6 da test rapido antigenico. I nuovi casi sono lo 0,1% in più rispetto al totale del giorno precedente. I guariti crescono dello 0,02% e raggiungono quota 237.102 (96,3% dei casi totali). Oggi sono stati eseguiti 6.052 tamponi molecolari e 5.335 tamponi antigenici rapidi, di questi l’1,5% è risultato positivo. Sono invece 4.921 i soggetti testati oggi (con tampone antigenico e/o molecolare, escludendo i tamponi di controllo), di cui il 3,4% è risultato positivo. Gli attualmente positivi sono oggi 2.335, +5,5% rispetto a ieri. I ricoverati sono 85 (5 in meno rispetto a ieri), di cui 15 in terapia intensiva (1 in meno). Sono 68.115 i casi complessivi ad oggi a Firenze (55 in più rispetto a ieri), 22.812 a Prato (16 in più), 23.153 a Pistoia (17 in più), 13.412 a Massa Carrara (11 in più), 24.942 a Lucca (26 in più), 29.403 a Pisa (14 in più), 17.624 a Livorno (3 in più), 22.994 ad Arezzo (7 in più), 14.012 a Siena (8 in più), 9.314 a Grosseto (12 in più). Sono 555 i casi positivi notificati in Toscana, ma residenti in altre regioni.

PUGLIA
Sono 80 i nuovi contagi da coronavirus in Puglia secondo il bollettino di oggi, 20 luglio. Non si registrano invece nuovi decessi. 7.764 i tamponi per l’infezione effettuati, così ripartiti gli 80 nuovi casi: 20 in provincia di Bari, 14 in provincia di Brindisi, 4 nella provincia Bat, 15 in provincia di Foggia, 22 in provincia di Lecce, 3 in provincia di Taranto, 6 fuori regione. Quattro casi precedentemente attribuiti a provincia non nota, sono stati classificati oggi, per cui il totale odierno resta di 80 casi.

Ieri i nuovi casi erano 47 su 4.108 tamponi. I decessi rimangono fermi a 6.659. Dall’inizio dell’emergenza sono stati effettuati 2.789.492 test. Sono 245.889 i pazienti guariti mentre ieri erano 245.808 (+81). I casi attualmente positivi sono 1.775 mentre ieri erano 1.776 (-1). I pazienti ricoverati sono 80 mentre ieri erano 76 (+4).

Il totale dei casi positivi Covid in Puglia dall’inizio dell’emergenza è di 254.323, così suddivisi: 95.413 nella provincia di Bari; 25.639 nella provincia di Bat; 19.916 nella provincia di Brindisi;45.280 nella provincia di Foggia; 27.253 nella provincia di Lecce; 39.616 nella provincia di Taranto;833 attribuiti a residenti fuori regione; 373 provincia di residenza non nota.

BASILICATA
Sono 28 i nuovi contagi da coronavirus oggi 20 luglio in Basilicata, secondo i dati dell’ultimo bollettino. Non si registrano morti. I nuovi casi sono stati individuati su un totale di 669 tamponi molecolari, rende noto la task force regionale. Il tasso di positività è salito dall’1,8 per cento del precedente bollettino al 3,7%.

I lucani guariti o negativizzati sono 51. I ricoverati negli ospedali di Potenza e di Matera sono 16 di cui nessuno in terapia intensiva mentre gli attuali positivi sono in tutto 547. Per la vaccinazione, ieri sono state somministrate 5.943 dosi. Finora sono 332.912 i lucani che hanno ricevuto la prima dose del vaccino (60,2 per cento) e 215.209 quelli che hanno ricevuto anche la seconda dose (38,9 per cento) per un totale di somministrazioni effettuate pari a 548.121. I residenti in Basilicata sono 553.254.

MARCHE
Nelle Marche sono stati rilevati 54 positivi al covid nell’ultima giornata con un tasso cumulativo di incidenza di 22,91 su 100mila abitanti. I ricoverati sono 14 (-1 su ieri), di cui 2 in terapia intensiva e c’è stato un decesso, quello di una donna di 92 anni, di Fermo, affetta da patologie pregresse, che fa salire il totale a 3.039.

Sono stati registrati 17 casi in provincia di Ascoli Piceno, 13 in quella di Ancona, 10 in quella di Pesaro Urbino, 5 in quella di Macerata, 5 in quella di Fermo e 4 casi di fuori regione. Secondo il Servizio sanità della Regione sono stai esaminati complessivamente 2.466 tamponi: 1.294 del percorso diagnostico screening (positività 4,2%), 447 test antigenici del percorso screening (7 positivi da sottoporre a tampone molecolare), 1.172 del percorso guariti. I 54 nuovi casi comprendono 8 sintomatici, 18 contatti stretti di casi positivi, 14 contatti domestici, 4 contatti in ambiente di vita socialità, 2 in setting lavorativo, 2 casi extra regione, mentre sei casi sono in fase di approfondimento epidemiologico.

I 14 ricoveri segnano un nuovo svuotamento delle terapie intensive, mentre ci sono 2 degenti in intensiva a Marche Nord e 12 nei reparti non intensivi di Marche Nord, Ancona e Fermo. nelle ultime 24 ore c’è stato un dimesso.
Sono 5 le persone in osservazione nei pronto soccorso, mentre non ci sono più ospiti covid in strutture territoriali. Sono 1.508 (+7) i positivi alla data di oggi, di cui 1.494 in isolamento domiciliare. Sono invece 2.074 le persone in quarantena (+108). I dimessi/guariti dall’inizio della pandemia salgono a 99.845

 

Ultime notizie