domenica, 1 Agosto 2021

Covid, Gran Bretagna e Tokyo: la variante Delta non si arresta

Nel Regno Unito il premier Boris Johnson si è messo in quarantena dopo un contatto con un politico risultato positivo. Intanto cresce la preoccupazione anche a Tokyo per le olimpiadi perché anche li avanza la variante delta.

Da non perdere

In Gran Bretagna scatta oggi il il freedom day, ossia il giorno in cui gli inglesi tornano a vivere senza restrizioni. Decade l’obbligo del distanziamento e della mascherine all’aperto e al chiuso. Gli scienziati sono scettici e ritengono questa decisione molto pericolosa. Infatti, la variante Delta dilaga ovunque.

Il premier Johnson, dopo alcune polemiche, è in isolamento dopo essere stato a contatto con il ministro della Salute Javid, risultato positivo pochi giorni fa. Il coronavirus preoccupa non solo in Europa ma anche nel resto del mondo.

Nel villaggio di Tokyo, dove entrano solo atleti, addetti ai lavori e giornalisti accreditati muniti di green pass e tampone, sono già tre le persone contagiate: due calciatori e un allenatore della squadra di rugby sudafricana. Intanto, continuano i cortei di protesta nella città, l’80% delle persone è contraria ai giochi.

Ultime notizie