domenica, 1 Agosto 2021

Covid Italia, nessuna regione in fascia gialla

Crescono ancora i contagi Covid in Italia, ma la situazione è sotto controllo e resta stabile il tasso di occupazione negli ospedali. Sarà questo il dato che secondo il Ministro Speranza inciderà sull'assegnazione dei colori alle regioni.

Da non perdere

Crescono ancora i contagi Covid in Italia, ma la situazione è sotto controllo e resta stabile il tasso di occupazione negli ospedali. Sarà questo il dato che secondo il Ministro Speranza inciderà sull’assegnazione dei colori alle regioni.

Da lunedì, nessuna passerà in zona gialla. Tuttavia, il virus continua ad avanzare: 2.898 casi nelle ultime 24 ore 11 decessi. Il tasso di positività sale all’1,4%. Preoccupa soprattutto l’impennata di casi riconducibili alla variante Delta tra i giovani non vaccinati.

“La variante Delta diventerà dominante nelle prossime settimane” ha detto il presidente dell’istituto di sanità Silvio Brusaferro. L’età media dei contagiati è infatti di 28 anni, secondo le previsioni, centinaia di persone sono a rischio ricovero.

Per fine agosto, le proiezioni indicano una potenziale crescita dell’occupazione dei posti letto, inferiore, però, ai periodi critici.

La campagna vaccinale resta, dunque, il principale strumento per arginare i contagi. “Importante in questa logica”, dicono gli esperti “che il personale scolastico sia vaccinato come anche i 2milioni di ultra sessantenni che non risultano ancora immunizzati”.

Ultime notizie