domenica, 1 Agosto 2021

“Pelle nuova” per il David in piazzale Michelangelo: a Firenze via libera al restauro

Accordo tra il Comune di Firenze e la Salvatore Ferragamo che, tramite Art Bonus, ha destinato risorse per la conservazione del patrimonio artistico italiano.

Da non perdere

Il David al piazzale Michelangelo avrà una pelle nuova: l’opera di restauro è stata resa possibile grazie all’accordo tra il Comune di Firenze e la Salvatore Ferragamo che, tramite Art Bonus, ha destinato risorse per la conservazione del patrimonio artistico italiano.

L’intervento fa parte di un programma più ampio di restauro che interessa la città toscana: l’obiettivo è di rivalutare opere quali la statua di Cosimo I de’ Medici del Giambologna, Ercole e Caco di Baccio Bandinelli e la copia del David di Michelangelo poste all’ingresso di Palazzo Vecchio, la copia di Giuditta e Oloferne sull’Arengario sempre di Palazzo Vecchio.

I lavori, affidati a Cooperativa Archeologia, saranno condotti con un cantiere che consentirà la visibilità del monumento, nonché delle indagini endoscopiche per verificare lo stato interno delle sculture. Leonardo Ferragamo, presidente della Salvatore Ferragamo, si è detto “orgoglioso di celebrare assieme a tutti i fiorentini l’inizio dei lavori di restauro”. Soddisfatto anche l’assessore alla cultura Tommaso Sacchi.

Ultime notizie