domenica, 17 Ottobre 2021

Dubai, in 200 positivi al Covid: 300 studenti italiani bloccati in vacanza studio

Sarebbero dovuti tornare ieri i 300 studenti partiti il 30 giugno per una vacanza studio a Dubai ora bloccati a causa di un focolaio di Coronavirus.

Da non perdere

Sarebbero dovuti tornare ieri i 300 studenti partiti il 30 giugno per una vacanza studio a Dubai e ora bloccati negli Emirati Arabi a causa di un focolaio di Coronavirus. Con l’avvicinarsi della data di rientro in Italia le autorità del luogo, come previsto dalle convenzioni internazionali, qualche giorno fa avevano avviato il protocollo di sicurezza per l’intero gruppo.

I risultati dei test effettuati avevano rilevato la presenza di 11 casi di Covid. Per questo motivo tutto il gruppo era quindi stato sottoposto a quarantena. Nell’aggiornamento sembra però che i casi siano vertiginosamente aumentati, arrivando ora a quota 200 contagiati.

Fortunatamente nessuno degli studenti è grave, ma intanto il Consolato Italiano di Dubai monitora la situazione assistendo i ragazzi con una task force specializzata di medici e paramedici. Come prima azione si è inoltre provveduto a separare i negativi dai positivi, divisi in due strutture diverse, dove però sono stati mantenuti aperti gli spazi comuni, per evitare che i ragazzi si sentano meno soli in un paese straniero.

Ultime notizie