giovedì, 28 Ottobre 2021

Tempesta di grandine dopo il decollo, danni all’aereo: Boeing Emirates costretto a rientrare a Malpensa

Parabrezza danneggiato, muso "bucato", bozzi evidenti alle strutture esterne dell'apparecchio, il comandante costretto a chiedere di rientrare subito a Malpensa con un primo tentativo di atterraggio andato a vuoto.

Da non perdere

“Bombardato” dalla grandine poco dopo il decollo, tanto da riportare evidenti danni al parabrezza, al muso e a ad altri elementi dell’aere. Il volo Emirates EK205 partito da Malpensa e diretto a New York è stato costretto a rientrare, non senza difficoltà. Le foto, pubblicate da MalpensaNews e dalla pagina facebook VolaMalpensa, sono molto eloquenti.

Parabrezza danneggiato, muso “bucato”, più una serie di bozzi evidenti alle strutture esterne dell’apparecchio, tanto da costringere il comandante a chiedere di rientrare subito a Malpensa, oltre tutto non senza difficoltà.

Per riportare al suolo il Boeing 777-31H di Emirates sono infatti stati necessari due tentativi di atterraggio. Dopo circa 90 minuti dal decollo, l’aereo è rientrato a Malpensa sulla pista 35 sinistra dopo aver mancato un avvicinamento per 17 sinistra. A parte l’enorme spavento, nessuno tra equipaggio e passeggeri è rimasto ferito.

 

Ultime notizie