venerdì, 30 Luglio 2021

Covid, obbligo vaccini a categorie specifiche: la Germania dice no

Negativo il parere della Cancelliera tedesca riguardo alla necessità di rendere obbligatorio il vaccino per categorie specifiche.

Da non perdere

A differenza della vicina Francia di Emmanuel Macron, in cui proprio ieri è stato annunciato l’obbligo di vaccinazione per la categoria del personale sanitario, in Germania la Merkel si dimostra contraria all’imposizione di un diktat sui vaccini rivolto a specifiche categorie.

In Italia, invece, ancora al vaglio la proposta dell’immunologo Galli, rivolta alla possibilità che, prima del rientro in classe di settembre, il personale docente sia obbligatoriamente vaccinato o per lo meno ci sia una valutazione, indipendentemente dal vaccino, della presenza di anticorpi come discriminante per rientrare in servizio.

Il timore naturalmente è ancor più accresciuto dall’incremento di contagi legati alla variante Delta, che rende difficile la gestione, già di per sé molto complicata, di questa fase della pandemia da covid-19.

Ultime notizie