martedì, 3 Agosto 2021

Inghilterra battuta in casa, tornano gli hooligans: tifosi presi a calci e pugni – VIDEO

In un primo momento si è gridato ai pestaggi contro gli italiani vittoriosi, nella difficile ricostruzione dei fatti è invece venuto fuori che gli scontri si sono verificati tra sostenitori inglesi con e senza biglietto.

Da non perdere

Conclusasi la finale di Euro2020, a Wembley, tra Italia – Inghilterra con la vittoria della Nazionale italiana, lo stadio con quasi 60mila tifosi inglesi ha smesso di gridare, cantare e tifare per lasciare posto alla violenza.

All’uscita dal Wembley stadium, infatti, tutta la rabbia e la delusione per la sconfitta subita ha trovato sfogo in atti di violenza. Le immagini di calci e pugni che sono volati ai tornelli hanno fatto il giro del mondo.

In un primo momento si è gridato ai pestaggi contro gli italiani vittoriosi, nella difficile ricostruzione dei fatti è invece venuto fuori che gli scontri si sono verificati tra sostenitori inglesi con e senza biglietto. Nulla a che vedere dunque con le sbandierate violenze a danno dei festanti supporters azzurri.

Già nel pomeriggio comunque, prima dell’inizio della partita, i tifosi inglesi avevano invaso le strade di Londra causando scontri e disordini. Dove è finita la sportività di cui gli inglesi vantano? La sconfitta non è stata solo in campo, ma soprattutto fuori.

Ultime notizie