sabato, 16 Ottobre 2021

Stati Uniti, prima volta nella storia: afroamericana vince torneo di Spelling

La vincitrice del torneo nazionale di Spelling post Covid è una ragazza di 14 anni afroamericana che riceverà un premio in denaro di 50mila dollari.

Da non perdere

A vincere il torneo nazionale di spelling negli Stati Uniti è stata una ragazza di 14 anni della Louisiana, Zaila Avant-garde: la prima ragazza afroamericana a vincere il torneo. Prima di lei lo aveva vinto nel 1998 una ragazza giamaicana, Jody-Anne Maxwell. Il torneo di spelling è molto popolare in America ed è stato istituito nel 1925 per mettere in competizione giovani ragazzi e ragazze in una gara di ortografia: l’evento è noto come ‘Spelling bee‘ e alcuni concorrenti provengono anche dall’Europa.

Al concorso, a cui era presente anche la first lady Jill Biden, hanno partecipato 209 concorrenti di età compresa tra 9 e 15 anni, provenienti da cinque Paesi: Stati Uniti, Bahamas, Canada, Ghana e Giappone ma solo 11 erano arrivati in finale. Zaila è stata la migliore alle finali in Florida e per questo, riceverà anche un premio in denaro di 50mila dollari. La 14enne afroamericana ha documentato il suo percorso anche sui social, Instagram in particolare, dove è seguita da oltre 14mila follower. La giovane è anche molto brava nel basket ed, infatti, è finita nel Guinness dei primati per il maggior numero di rimbalzi in un minuto.

Penso che più i successi e i trionfi delle donne vengono promossi e pubblicizzati, più è probabile che altre ragazze in tutto il mondo vedranno che possono fare qualsiasi cosa desiderino“, ha commentato giustamente la ragazza in un video sui social, mostrando tutta la sua maturità.

Ultime notizie