sabato, 31 Luglio 2021

Riforma Giustizia, “chiusa l’era Bonafede”: Renzi esulta. M5S: “Sconfitta politica per tutti”

Ieri con il via libera del Cdm alla riforma della giustizia, si è "chiusa l'era Bonafede". Matteo Renzi esulta. La rabbia del M5S non tarda ad arrivare.

Da non perdere

Ieri con il via libera del Cdm alla riforma della giustizia, si è chiusa “l’era Bonafede”. “Ennesima tappa del cambiamento voluto da Draghi, sostenuto anche dall’instancabile lavoro dei nostri parlamentari: si chiude l’era Bonafede“, queste le parole di  Matteo Renzi nella sua ultima e-news. Renzi, inoltre, in ‘ControCorrente’ ha parlato di tutti i danni provocati da Bonafede.

All”Aria che tira‘ il leader di Italia Viva: “Con Bonafede il sistema era barbaro, con la Cartabia civile“, mentre ospite di Stasera Italia su Retequattro, ieri, aveva detto: “La riforma Cartabia non è quella che sognavamo ma è finita l’era Bonafede. Oggi Cartabia sbianchetta Bonafede”.

“Bonafede veniva in Consiglio comunale a Firenze sempre con una telecamerina, una volta mi seguì anche in bagno“, ha affermato Matteo Renzi.

A fronte dell’esultanza di Renzi, la rabbia dei 5Stelle contro i propri ministri non tarda ad arrivare. Per Giulia Sartinon ci sono più le condizioni per restare nel governo Draghi“, mentre il senatore Gianluca Perilli parla di “sconfitta politica per tutti“.

Ultime notizie