mercoledì, 4 Agosto 2021

Palermo, blitz anti-assenteismo: 28 persone coinvolte

Truffa a danno di un ente pubblico e falsa attestazione della presentazione in servizio sono le accuse mosse per gli indagati. 

Da non perdere

Al comune di Palermo vi è stato un blitz anti-assenteismo. Le Fiamme Gialla hanno eseguito 28 misure cautelari, delegate dalla Procura.

Ben 8 persone sono state destinati agli arresti domiciliari, per altre 14, invece vi è l’obbligo di dimora e di presentazione alla Polizia giudiziaria; mentre per 6 persone solo l’obbligo di presentazione alla Polizia giudiziaria.

Truffa a danno di un ente pubblico e falsa attestazione della presentazione in servizio sono le accuse mosse per gli indagati.

Le persone coinvolto sono 11 dipendenti del Comune, 3 del Coime e 14 della Reset, in servizio ai Cantieri Culturali della Zisa. Tra le 28 persone, anche un indagato per mafia.

Ultime notizie