sabato, 31 Luglio 2021

Carini, morto 12enne schiacciato da con una porta di calcio: sequestrato il campo

Sono in corso gli accertamenti per verificare la sicurezza del campo, in quanto gli ancoraggi delle porte, da una prima valutazione, non sarebbero apparsi del tutto sicuri.

Da non perdere

Ieri, i Carabinieri di Carini, in provincia di Palermo, hanno sequestrato il campetto comunale di contrada Sofia, dopo la morte di un bambino di 12 anni.

Secondo una prima ricostruzione, il 12enne è morto poiché rimasto schiacciato dalla porta di un campo di calcetto, mentre stava giocando insieme ad altri ragazzini. Fino a tarda sera i militari dell’Arma hanno effettuato dei controlli sul posto e hanno avviato le indagini per  ricostruire la vicenda e le cause del decesso.

Sono in corso gli accertamenti per verificare la sicurezza del campo, in quanto gli ancoraggi delle porte, da una prima valutazione, non sarebbero apparsi del tutto sicuri. Inoltre si cerca di risalire a chi spetta la manutenzione del campo, l’agibilità del campo e il controllo della struttura. Le indagini sono coordinate dalla Procura che, dopo l’ispezione sul corpo del bambino da parte del medico legale, ha disposto la restituzione della salma alla famiglia.

Ultime notizie