lunedì, 25 Ottobre 2021

Voto dei 18enni al Senato, è svolta: Palazzo Madama approva

Alla quarta lettura conforme con la Camera, il provvedimento ha avuto 178 sì, 15 no e 30 astenuti, ufficializzando la sua approvazione in via definitiva.

Da non perdere

È ufficiale: è arrivato il via libera dell’aula di Palazzo Madama al Ddl che abbassa a 18 anni la soglia del voto per il Senato.

Alla quarta lettura conforme con la Camera, il provvedimento ha avuto 178 sì, 15 no e 30 astenuti, ufficializzando la sua approvazione in via definitiva. Per la promulgazione e l’entrata in vigore però, bisognerà aspettare tre mesi per un eventuale referendum confermativo. Il 9 giugno scorso, infatti, la Camera aveva approvato il Ddl senza raggiungere il quorum dei due terzi.

Tutti gli elettori potranno quindi eleggere i senatori, facendo cadere il vincolo sancito dall’articolo 58 della Costituzione che prevedeva che solo i 25enni di età avessero questo privilegio. Dalle prossime elezioni, dato il via libera alla riforma costituzionale, saranno circa 4 milioni i giovani nuovi elettori che potranno votare anche per il Senato.

Ultime notizie