sabato, 31 Luglio 2021

Faenza, il Mei omaggia i “40 anni senza Rino Gaetano”

La 26esima edizione del Mei, dall'1 al 3 ottobre, a Faenza, sarà dedicata a Rino Gaetano, l'uomo col cilindro che aveva raccontato, con la musica, del Sud e dell'Italia. Tre giorni di musica, fiere, mostre e spettacoli: "40 anni senza Rino" sul palco del teatro Masini.

Da non perdere

Il 2 giugno 1981, esattamente 40 anni fa, ci lasciava uno dei più grandi cantautori italiani: Rino Gaetano. La 26esima edizione del Mei – Meeting delle etichette indipendenti, dall’1 al 3 ottobre, a Faenza, sarà dedicata all’uomo col cilindro che aveva raccontato, con la musica, del Sud e del nostro Paese.

Concerti, convegni, dirette streaming, forum, fiere, mostre in teatri, palchi, piazze e palazzi della città. Venerdì 1 ottobre, al teatro Masini, il cantante verrà ricordato con lo spettacolo “Quaranta anni senza Rino”, in cui, suo nipote Alessandro, verrà premiato.

Il 2 ed il 3 ottobre, al Palazzo delle Esposizioni, avrà luogo la terza edizione della ‘Fiera del disco’: esposizioni di dischi in vinile, cd, riviste, strumenti musicali, libri, fumetti e figurine ed incontri con i protagonisti del mondo musicale di ieri e di oggi.

Sabato 2 suonerà al Mei anche il vincitore del Meeting Music Contest- Il coraggio di dire Io. Il Meeting lancia anche la settima edizione della “Musica è lavoro”, premio dedicato alla memoria del sindacalista Luigi Miserocchi. Il concorso premierà “il brano che meglio rappresenta il momento sociale e lavorativo che stiamo vivendo”. Al Mei verranno premiate pure le migliori realtà indie italiane grazie al circuito di Audiocoop, che rappresenta circa 200 piccole etichette discografiche indipendenti italiani e saranno presenti i vincitori di oltre cento festival e contest per emergenti provenienti da tutt’Italia.

Ultime notizie