giovedì, 28 Ottobre 2021

Euro2020, laser puntato su Schmeichel durante il rigore: UEFA apre procedimento disciplinare

L'UEFA ha aperto un procedimento disciplinare contro l'Inghilterra a causa di un laser puntato sul portiere della Danimarca durante il calcio di rigore.

Da non perdere

L’UEFA ha aperto un procedimento disciplinare contro l’Inghilterra a causa di un laser puntato sul portiere della Danimarca, Kasper Schmeichel, durante il calcio di rigore battuto da Harry Kane, nell’incontro di semifinale di ieri fra le due squadre.

Oltre all’uso del un puntatore laser, vietato negli stadi secondo il regolamento UEFA, l’indagine verterà anche sul disturbo causato dai tifosi inglesi durante l’inno nazionale danese e sull’accensione di fuochi d’artificio, anch’essi vietati.

La valutazione avverrà nelle prossime settimane, al termine degli Europei. La nazionale inglese non rischia quindi l’esclusione da Euro2020, ma “solo” una multa salata. Il caso verrà esaminato dall’Organo di Controllo, Etica e Disciplina UEFA.

Il primo ministro Boris Johnson intanto ha invitato i tifosi a non fischiare le squadre durante l’inno nazionale: “Non vogliamo che i tifosi fischino le squadre. Vogliamo che i fan mostrino supporto e siano rispettosi”.

Ultime notizie