sabato, 16 Ottobre 2021

Variante Delta, Gran Bretagna: “Fiduciosi di poter controllare i contagi durante la finale”. Tokyo chiude le porte delle Olimpiadi

Il Governo britannico è "fiducioso di poter controllare i contagi durante la finale degli Europei". Ovviamente il rischio di un focolaio c'è, infatti non si può "garantire" il rischio zero.

Da non perdere

Il rischio di contagi dovuti alla variante Delta del Covid-19 è molto alto, soprattutto a Wembley, per la finale degli Europei. Il Governo britannico è “fiducioso di poter controllare i contagi durante la finale”. Ovviamente il rischio di un focolaio c’è, infatti non si può “garantire” il rischio zero. Oggi, ad annunciarlo a radio Lbc è il ministro delle Attività Produttive, Kwasi Kwarteng, che ha interpellato 60mila spettatori che si ritroveranno allo stadio di Wembley, per poi festeggiare per le strade di Londra.

Tokyo al contrario ha deciso di ospitare le Olimpiadi a porte chiuse  e gli organizzatori intendono organizzare le sessioni dopo le 21. La capitale giapponese, ha emanato il “quasi stato di emergenza”, a causa del progressivo aumento di contagi da coronavirus. Nei piani dell’esecutivo le misure restrittive dovrebbero rimanere in vigore fino all’11 luglio ed impongono orari di chiusura anticipati ai bar e ai ristoranti, e limiti alla vendita di alcool negli orari serali . C’è l’ipotesi che queste misure anti-covid siano prolungate di un mese, oltre il temine dei Giochi.

Il Governo giapponese sta valutando anche ulteriori limitazioni per un numero massimo di spettatori ammessi all’interno delle strutture delle Olimpiadi di Tokyo, fino a 5mila persone, proprio a causa dello stato di quasi-emergenza pandemica a Tokyo.

Ultime notizie