sabato, 16 Ottobre 2021

Bologna, esplode batteria di un monopattino in carica: negozio distrutto da incendio

Un negozio di bici di Bologna è stato completamente distrutto a causa di un incendio partito dall'esplosione della batteria di un monopattino in carica.

Da non perdere

Un negozio di bici nella periferia di Bologna è stato completamente distrutto a causa di un incendio partito dall’esplosione della batteria di un monopattino in carica.

Come raccontato dal gestore del negozio Extreme Bike, il monopattino era in riparazione e fermo da una settimana, quando improvvisamente la batteria al litio è esplosa e ha preso fuoco. L’uomo racconta di aver inizialmente provato a domare le fiamme con l’estintore, scaraventando il monopattino fuori dal negozio, ma è possibile che della parti del litio siano entrate in contatto con copertoni e cartoni, facendo divampare l’incendio.

Sul posto sono intervenuti i Vigili del Fuoco, la Polizia e gli agenti della Scientifica, che dopo aver chiuso al traffico la strada per due ore, hanno evacuato i due appartamenti sovrastanti l’attività commerciale, ora dichiarati inagibili.

In via precauzionale inoltre circa 10 residenti hanno abbandonato momentaneamente le loro abitazioni e una donna anziana è stata soccorsa dal 118 per le inalazioni di fumo.

Non ci sono vittime o feriti, ma il negozio è completamente “andato in fumo” poiché, data la tipologia dell’attività, all’interno era presente materiale combustibile come plastiche e gomme, che hanno purtroppo alimentato l’incendio.

Ultime notizie