domenica, 17 Ottobre 2021

Covid, Sileri lancia l’allarme: “A ottobre i non vaccinati finiranno in ospedale”

Per il sottosegretario alla Salute è necessario potenziare l'informazione sulla campagna vaccinale in previsione dell'aumento di casi atteso per ottobre.

Da non perdere

Gli over 60 non vaccinati corrono un rischio per loro stessi, non solo per la società. A ottobre ci sarà una recrudescenza della circolazione del virus e, purtroppo, con questa circolazione, anche se non paragonabile allo scorso anno, in ospedale andrà prevalentemente chi non si è vaccinato. Ed è un rischio troppo alto”. Queste le parole di Pierpaolo Sileri, il sottosegretario alla Salute, intervenuto alla trasmissione Omnibus, su ‘la 7’.

“Morire di nuovo coronavirus, avendo un vaccino, è una stupidaggine”, ha sottolineato Sileri, consigliando agli over 60 non ancora vaccinati di farlo, non solo per proteggere la comunità, ma soprattutto per loro stessi. Per bambini più piccoli non vi è ancora un vaccino, ha ricordato, quindi è importante che gli adulti e gli anziani vengano vaccinati, dal momento in cui possono essere contagiati dai bambini.

Per quanto riguarda i vaccini invece, a luglio probabilmente ci sarà un calo, tra chi andrà in vacanza, chi rimanderà con la scusa della terza dose e così via; per Sileri è quindi è incrementare l’informazione sulla campagna vaccinale e si dichiara molto preoccupato.

Il numero ridotto di richieste per le prime vaccinazioni sarà comunque più alto rispetto al calo di fornitura del 5%, registrato nelle ultime settimane. Sileri dice: “Abbiamo raggiunto un alto tasso di vaccinazione, ma non è non sufficiente per una protezione di comunità”.

Ultime notizie