sabato, 16 Ottobre 2021

Covid Inghilterra, riapertura non prorogabile: “Ci aspettiamo fino a 100mila contagi al giorno”

Entro il 19 luglio si stima di arrivare fino a circa 50mila nuovi casi al giorno. Poi, con il progredire dell'estate e l'allentamento delle restrizioni, si potrebbe arrivare a un dato di 100mila contagi al giorno.

Da non perdere

La prospettiva di arrivare a 100.000 contagi al giorno di Covid, alimentati dalla nuova variante Delta non spaventa il governo britannico; dopo il via libera generale, che si avrà a partire dal 19 luglio, il premier Boris Johnson è convinto che la riapertura non sia comunque più rimandabile e che la diffusione di massa dei vaccini nel Regno Unito possa fungere da “un muro di protezione”; dopo l’idea di inizio pandemia della “immunità di gregge”, ora sarà questo “muro” a limitare per il governo il numero di ricoveri e di morti, come dichiarato dal ministro della Sanità, Sajid Javid. Il ministro ha ribadito poi la stima fatta da Johnson, dichiarando in una intervista alla Bbc che “entro il giorno 19 luglio potremmo già aspettarci un raddoppio dei numeri attuali, quindi circa 50mila nuovi casi al giorno. Poi”, ha aggiunto, “una volta che allenteremo le restrizioni, e con il progredire dell’estate, ci attendiamo che crescano ancora in modo significativo: fino a poter arrivare a un dato di 100mila contagi”.

Ultime notizie