mercoledì, 4 Agosto 2021

“Resta in piedi Italia”: Casapound contro Black Lives Matter ritocca il murale in stile fascista

Nella notte il Blocco Studentesco ha modificato il murales di Harry Greb, con un immagine in stile fascista, sostituendo il giocatore inginocchiato con uno in piedi che fa il saluto romano.

Da non perdere

La scorsa notte è stato modificato il murales realizzato dall’artista Harry Greb da attivisti del Blocco Studentesco, il movimento scolastico di Casapound, che ha sostituito il giocatore azzurro inginocchiato per il Black Lives Matter con un calciatore dei Mondiali di Italia del ’34 in piedi e con il braccio teso. La scritta che spicca accanto all’immagine è chiara e netta.

“Resta in piedi, Italia” si legge. I ragazzi dei Blocco Studentesco, per giustificare il murales hanno scritto: “Abbiamo seguito il consiglio dell’artista. Chiedeva di fare la cosa giusta, no? Inginocchiarsi secondo noi non è una forma di rispetto per nessuno, meglio stare in piedi e guardarsi in faccia”.

Ultime notizie