giovedì, 2 Dicembre 2021

Motovedetta libica spara a imbarcazione di migranti: “Abbiamo bisogno di prendere questa barca”

Mercoledì una motovedetta libica ha cominciato a sparare contro una barca con 63 migranti a bordo. Utilizzati anche bastoni contro il barcone che è riuscito a fuggire

Da non perdere

La Ras Jadir, una motovedetta della Guardia costiera libica con a bordo degli uomini non identificati, si è avvicinata a un’imbarcazione con 63 migranti a bordo in zona Sar Maltese e hanno cominciato a sparare. Il tutto è stato documentato dal velivolo di ricognizione Seabird della Ong Sea Watch in missione di monitoraggio nel Mediterraneo.

Abbiamo bisogno di prendere questa barca di migranti” dice un uomo a bordo della motovedetta. Queste, le uniche parole che sicuramente non chiariscono le cause dell’attacco. L’equipaggio della Ong invita a non sparare ma lo scontro continua e i libici cominciano ad usare bastoni contro l’imbarcazione che riesce però a fuggire traendo in salvo i migranti e arrivando nella notte di mercoledì a Lampedusa. L’episodio documentato con immagini diffuse dalla ong si riferiscono al 30 giugno.

Ultime notizie