giovedì, 28 Ottobre 2021

Mercedes presa coi soldi della raccolta fondi, insulti a Malika Ayane: “Quella che cercate non sono io”

Malika Ayane travolta da polemiche, scambiata per la ragazza che ha utilizzato i soldi della raccolta fondi a suo favore per comprare una Mercedes: "NON SONO IO".

Da non perdere

Cari #fulminidiguerra che mi intasate la mail e i social con insulti o espressioni di solidarietà, ho una notizia per voi: la Malika che cercate NON SONO IO. Incredibile che nel 2021 ci siano più donne con lo stesso nome, eh? – Che poi, se volete mandare messaggi d’amore siete i benvenuti -se d’odio un po’ meno ma avrete le vostre ragioni- purché siano per me stessa medesima. #sipuofare”.

Attraverso due tweet di poche e semplici parole, Malika Ayane risponde alla gente inferocita, dopo essere stata scambiata per Malika Chalhy, la ragazza toscana che ha scatenato una bufera di insulti sui social. La giovane donna, di origine toscane aveva dato inizio ad una raccolta fondi dopo aver raccontato del rifiuto della sua famiglia dopo il coming out. Chalhy invece ha poi utilizzato i soldi ricavati per l’acquisto di una Mercedes e altri cose non di prima necessità.

 

Ultime notizie