mercoledì, 4 Agosto 2021

Chiara Gualzetti, parte la raccolta fondi per le spese legali

Partita la raccolta fondi per la famiglia di Chiara Gualzetti, la 16enne uccisa il 27 giugno nel parco dell'Abbazia di Monteveglio. Attivata dal sindaco Daniele Rusigno, le somme , destinate al sostegno delle spesi legali, andranno direttamente alla famiglia.

Da non perdere

Aperta raccolta fondi per la famiglia di Chiara Gualzetti, la 16enne uccisa il 27 giugno nel parco dell’Abbazia di Monteveglio: “In queste ore su richiesta dei genitori di Chiara che hanno chiesto il nostro supporto, è stata attivata una raccolta fondi nata per aiutare la famiglia a sostenere le prime necessarie spese legali“, queste le parole del sindaco di Valsamoggia Daniele Ruscigno.

Accedendo sul link (https://www.ideaginger.it/progetti/giustizia-per-chiara-gualzet ti.html) è possibile donare, qualsiasi somma anche mediante carte di credito, carte prepagate, Paypal, Satispay e bonifico bancario.

Abbiamo verificato che la piattaforma Ginger fosse affidabile e che accettasse tutte le principali forme di versamento, specialmente in un momento in cui le raccolte fondi proliferano e ci si può trovare spaesati o diffidare degli strumenti proposti. In questo caso i fondi raccolti, che con massima trasparenza saranno visibili sulla piattaforma in ogni momento, andranno direttamente alla famiglia. Questa è attualmente l’unica raccolta ufficiale e mi raccomando di fare attenzione ai tentativi di truffa che purtroppo anche in queste dolorose vicende possono esserci“, ha concluso il sindaco.

Ultime notizie