sabato, 4 Dicembre 2021

“Sto per uccidermi”: 23enne chiama la Polizia. Salvato dagli agenti: aveva già la corda al collo

È stato proprio il ragazzo a chiamare il 113, in forte stato di agitazione, dicendo che voleva uccidersi.

Da non perdere

Salvato in extremis un giovane di 23 anni che intendeva togliersi la vita, in un appartamento di Perugia. Agenti dell’ufficio prevenzione generale e soccorso pubblico in servizio di controllo del territorio sono intervenuti con urgenza nell’abitazione del giovane, a seguito della segnalazione di tentato suicidio in atto alla sala operativa della Questura.

È stato proprio il ragazzo a chiamare il 113, in forte stato di agitazione, dicendo che voleva uccidersi. L’operatrice del 113 cercato di instaurare un dialogo con il giovane, per trattenerlo al telefono il più possibile e dare agli agenti della squadra volante la possibilità di intervenire.
I poliziotti hanno dovuto forzare il portone di ingresso, arrivando giusto in tempo per salvare il giovane che era sospeso da terra con una corda al collo, che aveva annodato ad una barra ancorata al soffitto. Immediatamente soccorso e messo in salvo, il giovane è stato affidato al personale sanitario del 118 per gli accertamenti medici. Gli agenti hanno trovato indosso al 23enne un biglietto di addio.

Ultime notizie