mercoledì, 4 Agosto 2021

Migranti, naufragio a largo di Lampedusa: 7 morti. Nella notte 4 sbarchi con 256 disperati

Un barcone si è rovesciato a 5 miglia dalla costa, 48 i sopravvissuti, ma per 7 disperati non c'è stato nulla fare, 9 i dispersi.

Da non perdere

Ancora una traversata finita in tragedia, ancora morti nel segno del miraggio di una nuova vita, 7 migranti sono deceduti nel naufragio di un barcone, l’ennesimo, che si è verificato a circa 5 miglia da Lampedusa. Stando alle prime informazioni disponibili, l’imbarcazione si sarebbe ribaltata all’improvviso, col risultato che molti disperati sono finiti in mare; 48 i superstiti recuperati dai soccorsi, in 7 non ce l’hanno fatta, 9 al momento i dispersi.

Recuperati i loro corpi, sono stati trasportati con i compagni di viaggio a molo Favarolo per lo sbarco. Ad aspettarli, a terra, ci sono agenti e dirigenti della Polizia che cercheranno di ricostruire la dinamica della tragedia, cosa che per altro non cambierà le sorti di tutti, caso mai si trattasse di un dramma diverso dagli altri che fin qui si sono consumati.

Altri sbarchi si sono susseguiti durante la notte; 256 i migranti arrivati a a Lampedusa già a partire dalle 3:30 su quattro diversi barconi, in tre è stato necessario l’intervento di soccorso al largo dell’isola; la quarta è riuscita ad attraccare in porto verso le 7 col suo carico umano di 6 tunisini.

Ultime notizie