lunedì, 25 Ottobre 2021

Euro2020, supplementari ancora decisivi: Ucraina batte Svezia all’ultimo minuto. I prossimi match

La rete di Vovbyk decide la partita agli sgoccioli del secondo tempo supplementare e regala a Shevchenko un biglietto per Roma. Prossimo match il 3 luglio contro l'Inghilterra

Da non perdere

Secondo tempo supplementare, ancora pochi secondi e poi i rigori. Ma è Artem Vovbyk a decidere la partita al cardiopalma tra Svezia e Ucraina all’Hampden Park di Glasgow: il numero 26 segna il suo primo gol in nazionale spedendo a casa la squadra di Janne Andersson, rimasta orfana di Marcus Danielson al 98′.

Il gol di testa decisivo, al 120′, arriva su assist di Oleksandr Zinchenko, autore della prima rete al 27′. Non è bastato il sinistro da fuori area del numero 10 svedese Emil Forsberg che, pochi minuti dopo, allo scadere del primo tempo, segna il gol del pareggio, complice la deviazione dell’avversario Illia Zabarnyi.

Shevchenko, a nove anni di distanza da quel 0-1 di Euro 2012, torna a sfidare l’Inghilterra, questa volta da allenatore. Il prossimo 3 luglio le due squadre si affronteranno sul prato dell’Olimpico, a Roma. Sheva chiede il supporto del pubblico italiano e dedica la vittoria al popolo ucraino, perché “c’è tanto entusiasmo nel mio Paese e oggi abbiamo giocato con grande cuore solo per loro”.

Decisivi saranno i match del 2 e del 3 luglio. Le prime squadre ad affrontarsi saranno Svizzera e Spagna alla Gazprom Arena di San Pietroburgo (ore 18:00), seguite da Italia e Belgio alla Allianz Arena di Monaco di Baviera (ore 21:00).

Sabato sarà la volta di Repubblica Ceca e Danimarca al Baku Olympic Stadium nella capitale dell’Azerbaigian (ore 18:00), Ucraina e Inghilterra allo Stadio Olimpico di casa. Le squadre vincitrici si sfideranno alle semifinali del 6 e 7 luglio a Londra.

Ultime notizie