lunedì, 25 Ottobre 2021

Omicidio Chiara Gualzetti: 16enne fermato confessa durante l’interrogatorio

Fermato e interrogato, ha confessato di averla uccisa. Il ragazzo è stato l'ultimo ad averla vista. Il corpo di Chiara Gualzetti ritrovato a 1 chilometro da casa.

Da non perdere

Ha confessato durante l’interrogatorio l’amico di Chiara Galzetti, la 16enne il cui corpo è stato ritrovato ieri senza vita con evidenti ferite di arma da taglio alla gola e al torace. Di Chiara si erano perse le tracce due giorni fa, purtroppo è stata trovata cadavere a circa un chilometro da casa a Valsamoggia, in provincia di Bologna.

Il fermato, un coetaneo, è anche stato l’ultimo ad averla vista viva, motivo per cui l’indagine si è subito concentrata su di lui e sui suoi spostamenti. Il ragazzo è stato fermato nella notte ed ha confessato. Del caso se ne stanno occupando sia la Procura ordinaria che quella dei minori.

Dopo il ritrovamento del corpo, il triste annuncio da parte del sindaco Daniele Ruscigno sulla sua pagina Facebook “La ricerca di Chiara termina purtroppo in tragedia, è stato ritrovato senza vita il suo corpo durante le ricerche sul campo avviate nel pomeriggio da parte di tutte le autorità competenti, coadiuvate da un numeroso gruppo di volontari cittadini che ringrazio. Una tragedia per tutta la famiglia e per l’intera comunità.

Non me la sento, ho bisogno di stare un attimo tranquillo“: queste le parole del padre di Chiara ai giornalisti dopo che la speranza di ritrovare sua figlia e di riabbracciarla è stata spazzata via da una tragedia con la quale i genitori della ragazza dovranno fare i conti per tutta la vita.

Ultime notizie