sabato, 16 Ottobre 2021

Covid, variante Delta in Italia: nuovi focolai in Trentino, Sicilia e Toscana

Ad oggi, le regioni sicure a zero rischio contagio della variante, rimangono due: Valle d'Aosta e Basilicata.

Da non perdere

Crescono i casi di variante Delta anche in Italia. Qualche giorno fa, lo stesso Locatelli annunciava che in futuro ci potrebbero essere nuove misure da adottare. Umbria, Piemonte, Lombardia ed Emilia le prime regioni colpite dai contagi della variante ma ad oggi si aggiungono alla mappa Trentino Alto Adige, Sicilia e Toscana.

Ad oggi, le regioni sicure a zero rischio contagio della variante, rimangono due: Valle d’Aosta e Basilicata.

In Trentino sono 34 i casi di variante Delta registrati da inizio maggio. Come informa l’Azienda sanitaria, sono distribuiti sui quattro distretti, tracciati e sotto controllo.

In Sicilia sono una trentina i casi relativi a contagiati Covid con variante Delta, di cui 14 sulla nave quarantena dei migranti che si trova a Lampedusa.

Si registrano invece i primi due casi in Toscana, rilevati dall’Aou (azienda ospedaliero-universitaria) Pisana nel laboratorio del dipartimento di virologia dell’ospedale Cisanello che esamina tamponi dell’Asl Toscana Nord Ovest.

Ultime notizie