mercoledì, 4 Agosto 2021

Iraq, raid Usa al confine con la Siria: morti e feriti nell’offensiva contro i droni

Raid americani sul confine tra Iraq e Siria, contro dei gruppi di milizie filoiraniani, il Pentagono parla di azioni difensive.

Da non perdere

Il Pentagono ha affermato che i raid aerei Usa, nell’area di confine fra Iraq e Siria contro dei gruppi di milizie filoiraniane, sono stati azioni difensive di precisione. 

In una nota si può leggere: “Su direzione del presidente Biden, le forze armate americane hanno condotto questa sera raid aerei difensivi di precisione contro complessi usati da gruppi di milizie filoiraniani nell’area di confine fra Iraq e Siria”.

Il Dipartimento della difesa ha così proseguito: “I target sono stati scelti perché questi impianti sono utilizzati da milizie filoiraniane impegnate in attacchi tramite aerei a pilotaggio remoto contro il personale e le strutture americane in Iraq”.

L’Osservatore siriano per i diritti umani, ha affermato che ci sono feriti e almeno cinque  combattenti iracheni filoiraniani sono stati uccisi. Il Sana, l’agenzia ufficiale siriana, un bambino è stato ucciso, oltre i tre feriti negli attacchi.

Ultime notizie