mercoledì, 4 Agosto 2021

Usa, Trump vs Biden e il Covid: “Il virus usato per rubare le elezioni del 2020”

L'ex presidente, in occasione del suo primo comizio in Ohio, ha ribadito le sue critiche nei confronti di Biden e della sua amministrazione: il Covid è stato usato per "rubare" le elezioni 2020, dice Trump, ma è convinto di "riprendersi presto l'America".

Da non perdere

In occasione del suo primo comizio, in Ohio, l’ex presidente degli Stati Uniti Donald GTrump continua a ribadire che le elezioni 2020 siano state truccate. “Una grande truffa”, dice e attacca l’attuale governo: “Dopo soli cinque mesi, l’amministrazione Biden è già una catastrofe completa e totale”.

Donald Trump, ormai “fuori” dalla Casa Bianca da più di sette mesi, non smette di far parlare di sé e di contestare il rivale, ritenuto da sempre “disgrazia per l’America”. Secondo Trump è stato lui stesso ad ottenere i vaccini contro il Covid “a tempo di record” e ad aver sostenuto fin dal primo giorno che il virus arrivava da Wuhan. E ha accusato ancora Biden di inchinarsi “davanti ai nemici”, Cina, Iran, “davanti a tutti”.

“The Donald” non ha risparmiato neanche Kamala Harris, vicepresidente degli USA, e l’amministrazione di Biden sul tema dell’immigrazione: “Kamala Harris, il vostro   vicepresidente, è andato alla frontiera per una semplice ragione, perché io ho annunciato che ci sarei andato”.

I democratici hanno usato il Covid per cambiare l’esito delle elezioni presidenziali del 2020. Ma presto ci riprenderemo l’America. Abbiamo vinto le elezioni due volte ed è possibile che dovremo vincerle una terza volta”, così incita le migliaia di persone riunite in Ohio, in occasione della campagna a sostegno di Max Miller, un suo ex collaboratore alla Casa Bianca, che sta sfidando alle primarie Anthony Gonzalez, uno dei 10 deputati repubblicani che hanno votato per l’impeachment di Trump dopo l’assalto al Congresso.

Ultime notizie