mercoledì, 27 Ottobre 2021

Napoli, colpi d’arma da fuoco in strada: morto 30enne secondo omicidio in 2 mesi nel quartiere

Raggiunto da alcuni colpi d'arma da fuoco in via Teano, all'incrocio con via comunale Piscinola, l'uomo è deceduto. A fine aprile un 60enne freddato dentro un locale.

Da non perdere

Il 30enne Antonio Avolio è morto questa mattina a Napoli, raggiunto da alcuni colpi d’arma da fuoco in via Teano, all’incrocio con via comunale Piscinola, nella periferia nord della città. A quanto sembra l’uomo sarebbe stato avvicinato da alcuni sconosciuti. Sul posto sono intervenuti i Carabinieri che hanno avviato le indagini i primi rilievi per  cercare di ricostruire l’esatta dinamica dell’accaduto e accertare le responsabilità.

Fino al 2020 Avolio era detenuto nel carcere di Tolmezzo, in provincia di Udine, arrestato per estorsione. L’omicidio di oggi è il secondo in pochi mesi nel quartiere di Miano. Il 22 aprile scorso, infatti, un uomo di 60 anni è stato raggiunto da alcuni sicari in un locale della zona e freddato a colpi di pistola.

Ultime notizie